Esamina i top ten di Google!

10/10 significa che la co-occorrenza è presente su tutti i 10 web-site analizzati.

Punta alla prima pagina, utilizza questi termini nei tuoi testi!

La ricerca viene eleborata in 30/40 secondi.

Attenzione la ricerca viene eleborata in 30/40 secondi, lo spegnimento del dispotivo può compromette/interrompere il processo, modifica le impostazioni del tuo dispositivo affinché lo "spegnimento schermo" avvenga non prima di 1 minuto.


Cosa fa il software:

1

Interroga Google

Interroga Google e recupera le prime 10 url (prima pagina)

2

Scraping

Naviga tutte le url e recupera le informazioni contenute all'interno dei tag 'h1' e 'p'

3

Individua le comunanze semantiche

Analizza il contenuto rilevando le occorrenze comuni in tutti i risultati di ricerca e stila una chart dove il massimo risultato è 10/10 ossia la presenza di quel termine in tutti i 10 siti considerati

4

Salva le ricerche

Permette la creazione di progetti e il salvataggio delle query effettuate.

5

Co-occorrence Worldwide

Puoi verificare le Occorrenze su altri paesi! ti basterà simulare un accesso dal paese di tuo interesse attraverso uno dei tanti servizi VPN presenti in rete, consigliamo Expressvpn

UN DRIVER PER LA SEMANTICA...E LANCI LUNGO I TUOI SNIPPET IN SERP!

Doppio vantaggo con Co-occurrence.cloud...

  • Contenuti che performano in serp
  • Nuovi ricavi per la tua azienda

Il tool

Uno strumento semplice ma allo stesso tempo potente! adatto ai copywriter e seo.

L'algoritmo come funziona?

La funzione esamina le occorrenze presenti nei paragrafi "p" di tutti i siti considerati, calcola il tasso di comunanza ossia l'esistenza di termini uguali su siti diversi fornendo una classifica.

Salvataggio

La piattaforma consente di salvare ogni singola query per favorirne il suo utilizzo in futuro.

Report...

I rapporti facili e comprensibili contengono le occorrenze

alcune domande frequenti...

Le co-occorrenze o meglio in inglese co-occurrence sono termini che circoscrivono il campo semantico di un determinato argomento.

Le co-occorrenze accompagnano in un discorso o in un documento la parola chiave. Se ad esempio la parola chiave fosse “Panda” inteso come animale e non come automobile, antivirus o algoritmo di Google, troveremo normale vederla affiancata ad occorrenze come animale, ghiotto e bambù.

Le relazione tra CO-OCCORRENZE (vedi es. animale, ghiotto, bambù) generano un vettore semantico che nel nostro caso specifico è il “Panda animale”.

I motori di ricerca evoluti dispongono di database di “knowledge” in grado di riconoscere le relazioni in essere tra i termini (es. animale, ghiotto, bambù) e quindi di stabilire a quale VETTORE SEMANTICO appartenga il termine Panda.

Co-occurrence.cloud, data una determinata QUERY DI RICERCA, interroga Google, estrae le prime 10 url, raccoglie tutti i termini presenti nelle pagine e redige una classifica dei termini COMUNI tra le url analizzate.

Il risultato è un concentrato di occorrenze aderenti alla query target che opportunamente depurate dalle stop-words, articoli, avverbi, verbi, aggettivi e preposizioni potranno essere utilizzate per la stesura dei tuoi contenuti, offrendo ai BOT una chiara ed inequivocabile rappresentazione del campo semantico con il conseguente miglioramento della posizione dello snippet in serp.